Gen 20 2021

Tunisia, dieci anni dopo la Rivoluzione i giovanissimi in piazza sfidano il coprifuoco

Le proteste nella zona del Parlamento a Tunisi

20 gennaio 2021

Il lockdown decretato il 14 gennaio – decimo anniversario della Rivoluzione – è stato letto come un lockdown politico e, in più, è durato solo 4 giorni. Questa misura è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso perché si aggiunge a tutti i problemi economici e sociali del paese e ha portato soprattutto i giovani a scendere in piazza.

Continue reading


Gen 14 2021

Bruxelles, scontri a manifestazione dopo morte ragazzo: caserma in fiamme

13 gennaio 2021 – Belgio. Dopo un fermo perché stava riprendendo col telefono lo sgombero di un gruppo di ragazze e ragazzi da una piazza per le normative antiassembramento, un ragazzo è stato ucciso in caserma. A Bruxelles, la rabbia scende in strada. 

Continue reading


Nov 27 2020

Sgomberato il Nuovo Cinema Palazzo a Roma

Nuovo attacco agli spazi autogestiti. A Roma, nel quartiere popolare San Lorenzo, il 25 novembre è stato sgomberato il Nuovo Cinema Palazzo. Cariche della polizia al corteo di protesta, con contusi e alcuni fermi.
Continue reading


Nov 26 2020

Donne e lavoro: effetto pandemia tra carico familiare e gender pay gap

Donne e lavoro

26 novembre 2020

Smart working, didattica a distanza, gender pay gap e carico di cura familiare. Questi sembrano essere ad oggi gli elementi che hanno caratterizzato la situazione lavorativa delle donne italiane durante la prima fase della pandemia da Coronavirus.

Continue reading


Nov 13 2020

Sciopero nazionale degli operatori sociali: “Vogliamo il reddito al 100%”

Operatori sociali

13 novembre 2020

Oggi è stato indetto [in tutta Italia] lo sciopero nazionale degli operatori sociali. (…)
Al centro della mobilitazione le disparità di trattamento lavorativo ed economico, specialmente durante la pandemia, che costringe lavoratrici e lavoratori ad una decurtazione del reddito.

Continue reading


Nov 1 2020

Carcere e Covid 19: la situazione è gravissima

carcere

1 novembre 2020

Aumentano i contagi e alcune carceri sono veri e propri focolai.
Le misure annunciate dal governo sono fumo negli occhi, non risolveranno il sovraffollamento né proteggerano l’incolumità delle persone detenute.
Con una compagna che cura Battiture – Sguardo di critica radicale al sistema carcere fotografiamo la situazione.

AUDIO SU: http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/2020/11/carcere-e-covid-19-situazione-e


Nov 1 2020

PODCAST IO TE L’AVEVO DETTO – IO TE L’AVEVO MANIFESTATO

1 novembre 2020

Una puntata di Radio Onda Rossa che affonda nel senso delle contestazioni di questo intenso periodo storico culturale. Quanti semo, chi semo, da dove venimo, ma soprattutto, dov’ annamo!

AUDIO SU: http://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/2020/11/podcast-te-lavevo-detto-te-lavevo


Ott 28 2020

Covid19: La situazione nel Galles e in Scozia

28 ottobre 2020

Gran Bretagna e pandemia. Oggi affrontiamo questione dei rapporti tra il governo centrale e il Galles e la Scozia.
AUDIO SU: http://www.ondarossa.info/newsredazione/2020/10/covid19-situazione-nel-galles-e-scozia


Ott 27 2020

DPCM: LA PROTESTA SI DIFFONDE IN TUTTA ITALIA. COSA STA SUCCEDENDO? ALCUNE VOCI DALLE PIAZZE

27 ottobre 2020

Manifestazioni di protesta si diffondono in tutta Italia contro la gestione dell’emergenza sanitaria e il nuovo dpcm in vigore. Migliaia in piazza a Napoli, un migliaio a Torino, centinaia a Milano. Manifestazioni anche a Palermo e Catania. A Torino e Milano scontri con la Polizia.

Continue reading


Ott 24 2020

NAPOLI: “TU CI CHIUDI – TU CI PAGHI”. IN MIGLIAIA PER LE STRADE DURANTE IL PRIMO “COPRIFUOCO”.

24 ottobre 2020

Serata e nottata di proteste – e di scontri – a Napoli, in concomitanza con il via al “coprifuoco” notturno dalle ore 23 alle ore 05. Una misura disposta da un’apposita ordinanza regionale firmata dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, sulla scorta di quanto già deciso in Lombardia dal presidente del Pirellone, Attilio Fontana. Migliaia le persone che non hanno rispettato l’imposizione di rientrare nelle proprie abitazioni, sfilando in più punti della città. Nel mirino: palazzo Santa Lucia, sede della Giunta regionale della Campania.

Continue reading


Set 28 2020

Nella scuola più che i banchi mancano gli insegnanti

Insegnanti

28 settembre 2020 – A quindici giorni dall’inizio delle scuole, le criticità non mancano in tutta Italia. Lungo lo stivale si registrano già i primi focolai di Covid-19, che hanno rapidamente segnato il ritorno della didattica a distanza, ma la difficoltà maggiore riguarda il personale docente, che ancora manca in molti istituti.

Continue reading


Set 26 2020

Francia, tra pandemia in ascesa e scioperi

Francia

26 settembre 2020

Non c’è solo la Gran Bretagna, al centro di uno scambio di battute tra il premier Boris Johnson e il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella, tra i Paesi in cui la pandemia da Covid-19 sta facendo vorticosamente risalire la curva dei contagi.
In Europa un altro Paese che viaggia quotidianamente a cinque cifre è la Francia. “Se ogni giorno in Italia vengono trovati circa 1500 nuovi positivi – osserva ai nostri microfoni Lorenzo Battisti, che si trova a Parigi – in Francia sono tra i 10 e i 13mila“.

Continue reading


Set 24 2020

Situazione dei migranti in Bosnia

Ascolta l’audio con Giulio, autore dell’articolo su Dinamo Press “L’isolamento dei migranti in Bosnia“, di qual’è la situazione dei migranti che attraversano la rotta balcanica durante l’epidemia Covid 19, nello specifico sul passaggio in Bosnia:

https://cdn.radioblackout.org/wp-content/uploads/2020/09/Bosnia-e-Covid.mp3?_=1

leggi l’articolo

Continue reading


Set 24 2020

COVID-19: Potenziare non solo le strutture ospedaliere ma anche i presidi sul territorio e la medicina di base per scongiurare la seconda ondata

24 settembre 2020

In Italia i deceduti sono 20 nelle ultime 24 ore per un totale nazionale di 35.758. Tra loro un ragazzo di 33 anni, operatore sanitario positivo al covid19, morto ieri pomeriggio al pronto soccorso di Cagliari. Il giovane si era contagiato in costa Smeralda ed era seguito a domicilio ma le condizioni hanno subito un rapido peggioramento fino al decesso. L’uomo era stato uno dei primi contagiati di questa estate, quando si era registrato un enorme focolaio di Sars-CoV-2 in Costa Smeralda, dove il 33enne aveva trascorso alcuni giorni di vacanza. Le sue condizioni di salute si sono aggravate all’improvviso nella giornata di ieri. L’operatore sanitario era seguito a domicilio dall’Ats, è arrivato in condizioni disperate in ospedale, con una grave insufficienza respiratoria.

Continue reading


Set 24 2020

Gli anarchici ai tempi del colera

CrimethInc. : Gli anarchici contro l'epidemia : Malatesta e la diffusione del colera nel 1884

Nel 1883 l’esercito francese, dopo una campagna militare in Indocina, importò il colera in Europa, seminando morte e terrore nelle città portuali di Tolone e Marsiglia, città in cui erano radicati tanti emigrati italiani che, vivendo in condizioni di miseria, subirono più di altri la violenza del morbo, subendo anche le ritorsioni xenofobe degli abitanti francesi. Il rientro nei confini della neonata Italia segnò anche l’arrivo del colera nel paese e più di tutte ne fece le spese la città di Napoli, la più popolosa di tutta la penisola.

Continue reading