Nov 2 2020

Quattromila persone manifestano a Barcellona contro gli sfratti.

 

Image may contain: one or more people, people standing, crowd and outdoor

2 novembre 2020, da Sciopero degli Affitti – Roma

Barcellona. Da settembre oltre 800 famiglie sono state sfrattate o minacciate di sfratto solo in questa città. È lo tsunami di cui si teme l’arrivo anche in Italia.

 


Ott 25 2020

“Interrotta manifestazione proprietari edilizi, la risposta è stata la polizia”

25 Ottobre 2020

“Abbiamo interrotto la manifestazione dall’Associazione Proprietà Edilizia annunciata per questa mattina in Piazza Maggiore in difesa del loro diritto naturale alla proprietà privata e per chiedere la cancellazione del blocco degli sfratti. La risposta è stata la polizia, schierata a difendere palazzinari e speculatori ben accompagnati dai fascisti.

Continue reading


Ott 1 2020

Una compagnia di Gig Economy lancia una piattaforma simile a Uber, ma per lo sfratto delle persone

21 settembre 2020

Stati Uniti. Una società chiamata Civvl dice che lo sfratto delle persone è “il migliore mezzo per far soldi grazie al Covid-19”. “COL COVID-19 MOLTI AMERICANI SONO DECADUTI IN TUTTI GLI ASPETTI”, si legge sul sito dell’azienda. Ma non si tratta di una petizione per chiedere un’aiuto per l’affitto. Invece, è un invito da una società chiamata Civvl per “Essere assunto come squadra di sfratto”.

Continue reading


Set 30 2020

Controllo degli affitti in Catalogna. Una vittoria del movimento contro gli sfratti

disegno di martina di gennaro

23 settembre 2020

“State disinfettando il manganello a ogni nuovo sgombero?”, chiede via Twitter un’attivista di Barcellona ai Mossos d’Esquadra, la polizia catalana. La violenza con cui i funzionari di polizia in Catalogna trascinano a forza fuori dalle loro case donne sole con bambini, lavoratori migranti, coppie di anziani, disabili, contrasta amaramente con lo zelo con cui fanno rispettare le leggi per difendere la popolazione dal virus. Nello stato spagnolo ci si può ritrovare sul collo il ginocchio di un poliziotto per avere la mascherina messa male; ma solo nella prima settimana dopo la fine della moratoria a Barcellona sono stati eseguiti centocinquanta ordini di sfratti, circa trenta al giorno. Eppure la casa è il principale dispositivo di protezione individuale (e collettivo) per il pericolo di contagio. A difendere le persone in pericolo di rimanerne senza, però, non ci sono le istituzioni, neanche quelle progressiste, ma solo i militanti di base della rete dei Sindacati di quartiere, anch’essi in gran parte vittime di sfratti o in pericolo di sfratto.

Continue reading


Set 17 2020

CRACK GIUNTA RAGGI: DOPO 5 MESI EROGATI SOLO 2,5% DELLE DOMANDE AFFITTO COVID

Il contributo affitto Covid e il fallimento delle politiche abitative della città di Roma.

Continue reading


Lug 23 2020

Usa: ondata di sfratti senza precedenti, 20 milioni senza casa entro settembre

Usa: ondata di sfratti senza precedenti, 20 milioni senza casa entro settembre

23 Luglio 2020

Negli Stati Uniti un affittuario su cinque, ovvero circa 20 milioni di persone, rischia di subire una procedura di sfratto entro settembre. Numeri mai visti prima. E che riflettono il forte deterioramento del mercato del lavoro a stelle e strisce causato dalla pandemia di Covid -19.

Continue reading


Lug 22 2020

Da Oakland a Boston, lotta per la casa e campagne per definanziare la polizia negli Stati Uniti

8 luglio 2020

In occasione del terzo Forum sugli affitti organizzato dalla rete #RentStrikeRoma e tenuto sia online che dal vivo il 7 luglio, pubblichiamo questo articolo di Candice Bernd sulla situazione negli Stati Uniti, uscito il 2 luglio su Truthout.

Continue reading


Giu 28 2020

Blocco sfratti: proroga al 31 dicembre 2020

Coronavirus, blocco degli sfratti fino al 31 dicembre 2020

Centinaia di persone in tutto il paese, specie nelle grandi città interessate da fenomeni di speculazione, hanno perso la casa per “colpa” dell’emergenza del Covid-19 che si è andata ad aggiungere alle consuete ingiustizie sociali. Il governo cerca di correre ai ripari sospendendo le misure di sfratto per morosità fino alla fine del 2020.

Continue reading


Giu 16 2020

Torino tra sfratti, militari in strada e riqualificazioni escludenti

16 giugno 2020

Torino è la terza città per numero di sfratti in Italia. Sono migliaia ogni anno i provvedimenti di convalida degli sfratti emanati dal Tribunale.
Dopo il 2016 gli sfratti in città hanno avuto un’impennata, aumentando del 712,5 %, ossia 3.500 sfratti, superando Roma e trasformando Torino nella capitale d’Italia per numero di sfratti: 1 ogni 241 famiglie. La gran parte degli sfratti è dovuto all’impossibilità di pagare i fitti.
La situazione non ha fatto che peggiorare negli anni successivi.
Vari elementi intrecciati tra di loro contribuirono all’accelerazione della precarietà abitativa in città, la crisi del 2009, il venir meno di politiche di sostegno al reddito per i poveri, processi di riqualificazione escludente e turistificazione che si estendono dal centro alle periferie meno “eccentriche”.
La gestione governativa della pandemia ha colpito duramente precari, immigrati, piccoli commercianti, rendendo ancora più difficile pagare fitti e bollette.

Continue reading


Mag 21 2020

La casa e il Covid-19. Il Decreto Rilancio non dà risposte per l’emergenza abitativa

21 maggio 2020

La casa è diventata uno dei simboli di questa pandemia. Per tutta la durata del confinamento, l’abitazione si è rivelata il cuore pulsante di una comunità che ha cercato di salvaguardare il proprio quotidiano nonostante lo stato di emergenza. La casa si è fatta ufficio, scuola e piazza. Ma è bastato poco tempo perché ci si rendesse conto della ferocia di classe, razza e genere dell’oggetto-casa in uno stato di confinamento da emergenza sanitaria. Da oggi faremo i conti con una realtà di crisi ordinaria che ci ricorderà che non eravamo mai usciti da una situazione di emergenza abitativa e che questa ritornerà con ancora più forza.

Continue reading


Mag 15 2020

Lo sciopero degli affitti più grande dell’ultimo secolo negli Stati Uniti

Con milioni di persone impossibilitate a pagare la casa, gli organizzatori progettano il più grande sciopero degli affitti da circa un secolo.

Continue reading


Mag 14 2020

Ci difendiamo a vicenda: nessun affitto, nessuno sfratto, nessun debito

Per sostenere lo sciopero degli affitti in atto e le misure di difesa dello sfratto contro gli speculatori del COVID-19, abbiamo ideato un poster con opere di N.O. Bonzo, artista anarchico di Portland, da affiggere nei quartieri che promuovono la resistenza collettiva. Stampali e distribuiscili il più diffusamente possibile (e in sicurezza)! Se non puoi andare in nessuna copisteria, puoi ottenere delle stampe via posta rivolgendoti a Phoenix Autonomy. Continue reading


Mag 14 2020

Why and How to Go on a Rent Strike

Rent strikes are risky. To reduce the risks, the more of us the better. We have strength in numbers.

  • Collective direct actions like rent strikes are a good way to change our power dynamic with the government so that it can intervene to cancel mortgages and rents for everyone.
  • Gathering together as tenants of the same landlord makes organizing a rent strike simpler for us and makes it more complicated for your landlord to use legal remedies (such as eviction).

Continue reading


Mag 14 2020

RentStrike Bolognina

Siamo una generazione di giovani in un paese di vecchi.
Siamo una generazione di precari e precarie, partite Iva e Co-co-co.
Siamo quella generazione che probabilmente non potrà mai avere una casa di proprietà, perché nessuno può concederci un mutuo.
Siamo i giovani affittuari delle periferie di Bologna. Continue reading


Mag 14 2020

SOSPENDIAMO AFFITTO E BOLLETTE! NASCE IL COORDINAMENTO DELL’EMILIA-ROMAGNA!

Dopo l’assemblea nazionale di venerdì 27 marzo e le migliaia di firme raccolte in pochi giorni, oggi c’è stata la prima assemblea del coordinamento regionale dell’Emilia Romagna. Ci siamo ritrovati in tanti nella stessa situazione: giovani, studenti, precari che non hanno i mezzi materiali per sostenere un affitto e che non possono chiedere alle proprie famiglie una mano perché anche loro si trovano senza stipendio o in forte difficoltà.

Continue reading