Nov 5 2020

La cultura della sorveglianza filtra e scorre dappertutto

5 novembre 2020

Perché abbracciamo le nuove forme di controllo digitale? Una lettura di La cultura della sorveglianza, di David Lyon. Continue reading


Giu 29 2020

Virus e complotti: i veleni della pseudoscienza

“Tutto è veleno: nulla esiste senza veleno.
Solo la dose fa in modo che il veleno non faccia effetto.”
Paracelso

Diciamo la verità: gli ingredienti c’erano tutti. Un misterioso virus che da un pipistrello passa all’uomo dentro un umido e sinistro mercato dell’estremo Oriente affollato di uomini e animali, vivi e macellati. A pochi passi un laboratorio super segreto dove si conducono esperimenti sul genoma virale, assemblando nuovi patogeni. Fin qui i fatti, sui quali si è innestata facilmente la creatività. Una presunta “fuga” dal laboratorio voluta da una mano sinistra, il virus che si diffonde al mercato, da lì agli uomini poi sulle rotte aeree al resto del mondo. A guardarlo così è lecito trovare in questa storia gli elementi della trama di un b-movie e infatti fin dai primi giorni della pandemia, quando il virus si affacciava nella lontana Cina, le teorie su una trama oscura di questa pandemia si sono fatte strada rapidamente.

Continue reading


Giu 5 2020

“Smart working”, “lavoro agile”? Chiamatelo pure lavoro a domicilio, lavoro sempre più atomizzato

The Domestic System

– di effesse

Un compagno dell’area napoletana ci ha segnalato una lettera dell’a.d. di FCA Mike Manley ai dipendenti del gruppo che contiene un ringraziamento per il lavoro fatto a domicilio durante il lockdown. Aggiungendo questo suo commento: “l’a.d. di FCA sembra avere l’intenzione di applicarlo anche nel dopo Covid-19. Ciò vuol dire un’ulteriore accelerazione dell’atomizzazione della condizione lavorativa, e ricorda tanto la vecchia produzione di merci a domicilio fatta ovunque, nelle case, nei garage, negli scantinati, soprattutto nel meridione. La modernità ultimo grido del capitalismo, in termini di condizioni di vita e di lavoro, assomiglia tanto a qualcosa di già conosciuto, e conosciuto da molto tempo.” Infatti… tornano in campo forme di sfruttamento del lavoro tipiche del primo capitalismo (peraltro mai scomparse del tutto anche nei paesi più ricchi). Solo: invece del telaio in legno o della macchina da cucire, c’è il computer.

Continue reading


Mag 16 2020

In piena pandemia gli Usa legalizzano il permesso di spiare Internet senza limiti

In piena pandemia gli Usa legalizzano il permesso di ...

16 maggio 2020. Freedom Act. Nella proroga delle norme liberticide post-11 settembre del Patriot Act, i repubblicani infilano un emendamento che estende i poteri della Fbi su tutti i dati di navigazione on line, senza bisogno di autorizzazione. Nessun mandato, né di un giudice, né di una qualsiasi entità terza. Nessuno: gli investigatori potranno raccogliere tutta la cronologia dei siti, delle chat, delle call.

Continue reading


Mag 11 2020

Scienza e tecne al tempo del Covid-19

La tecnología se une a la guerra contra el coronavirus

In un momento come quello attuale, che la tecnologia sia un fatto politico sta diventando molto più evidente di quando le nostre infrastrutture funzionano senza problemi. Molti sono i processi in corso: la comunicazione virtuale, l’uso di piattaforme digitali e l’automazione dei processi produttivi assumono nuovi connotati mentre evitiamo di incontrarci dal vivo o fare acquisti in maniera diretta. Tali cambiamenti sono destinati ad avere effetti a lungo termine sull’ecosistema tecnologico in cui viviamo e ancora maggiori ricadute sull’organizzazione del lavoro. Vecchie preoccupazioni tecnopolitiche sulle barriere all’accesso, la neutralità della rete, la sorveglianza e la proprietà sui dati, la proprietà pubblica delle infrastrutture per le telecomunicazioni e il potere radicato degli oligopoli tecnologici stanno tornano a interrogarci con urgenza.

Continue reading


Apr 30 2020

NON LASCIAMOCI DISASSEMBRARE

Pubblicato il17/03/2020

Apr 21 2020

Contact tracing, la nuova frontiera del controllo (audio)

21 aprile 2020 – La app che spierà i nostri movimenti è in fase di messa a punto.
Il dibattito politico è sulle modalità d’utilizzo. I dati resteranno sul cellulare e verranno messi a disposizione solo in caso di contagio? Oppure verranno raccolti da un’autorità centrale – agenzia governativa o azienda privata? In questa seconda ipotesi ci potrebbe anche essere l’obbligo di geolocalizzazione.
La app oltre a monitorare i contatti avuti da chi risulterà contagiato, potrebbero essere usate per verificare ogni nostro spostamento. Se il futuro sarà con ore d’aria divise per fasce d’età i nostri peggiori incubi distopici diventeranno realtà in poche settimane.

Ascolta l’audio su Radio Blackout:
https://radioblackout.org/2020/04/contact-tracing-la-nuova-frontiera-del-controllo/

Per altri approfondimenti:
https://guerredirete.substack.com/p/guerre-di-rete-contact-tracing-scontri


Mar 31 2020

COVID-19 ecco un’altra vittima: la privacy

Europe Pressures U.S. Tech On Internet Privacy Laws : NPR

Marzo 31, 2020

|By Oriana Antonacci

In questi giorni il diritto alla privacy (ormai ampliamente disciplinato dal GDPR-Regolamento europeo 679/2016) ha cambiato radicalmente i suoi connotati essendo messo a dura prova dalla contingente emergenza COVID-19.

Continue reading


Mar 6 2020

I compiti a casa

6 marzo 2020

La cosiddetta «scuola a distanza», precipitata all’improvviso su studenti e docenti a causa della chiusura per l’emergenza Coronavirus, pone problemi didattici e di tutela del lavoro che è bene tenere a mente

Continue reading