Set 15 2020

Il lavoro ai tempi della pandemia: un esercito di disoccupati

15 settembre 2020, di Coniare Rivolta*

Quali saranno gli effetti della pandemia sull’occupazione? I dati comunicati al termine dell’ultimo consiglio direttivo della Banca Centrale Europea (BCE) ci aiutano a comprendere la portata della recessione che stiamo vivendo e fanno presagire il peggio per gli anni a venire. Per il 2021, infatti, la BCE stima ‘un picco del tasso di disoccupazione al 9,5%’ per l’Eurozona (i Paesi dell’Unione che adottano l’euro), dal 7,6% del 2019. Per quanto evidenti, questi numeri non ci permettono, tuttavia, di catturare la portata di questa platea di disoccupati in termini assoluti. Per rendere meglio l’idea, stiamo parlando, per l’anno in corso, di quasi 16 milioni di persone in tutta l’area dell’euro, dato che sale a 20 milioni di individui se includiamo anche i paesi dell’Unione che non hanno adottato la moneta unica. Un numero spaventoso.

Continue reading


Giu 23 2020

Pandemia e disoccupazione

23 giugno 2020

L’ISTAT, in un documento pubblicato il 3 giugno,[1] ha ricostruito l’andamento provvisorio dell’occupazione in Italia, registrando i primi effetti della crisi socioeconomica innescata dall’emergenza COVID-19. In due mesi di confinamento, e di blocco parziale della produzione, i disoccupati sono diventati complessivamente 400.000 in più. Cessato il blocco della produzione, il trend non accenna a cambiare ed in tre mesi si è giunti a perdere 497.000 posti di lavoro nel complesso. A questo si aggiunge un altro dato: quello sul tasso di inattività che è aumentato in misura preoccupante.

Continue reading


Mag 25 2020

Milano. “Non c’è niente di certo al mondo tranne la morte e le tasse”

di Off Topic Lab, 25 maggio 2020

Il valzer dei dati su contagi da CoVid-19 e tamponi continua ad essere oggetto di discussione giornaliero, ma su quelle cifre sono ormai chiare alcune cose:

  1. Sono dati parziali
  2. Dipendono direttamente dalle strategie attuate dalle diverse regioni
  3. Non danno voce al reale impatto sulla popolazione
  4. La scarsa cultura sul dato da parte dei politici non aiuta a comprendere il fenomeno
  5. La comunicazione del dato è a tutti gli effetti un oggetto politico

Continue reading


Apr 27 2020

Lavorare, consumare, morire.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

da Cannibali e Re

Lavorare, consumare, morire.
Questo è quello che oggi, più chiaramente che mai, ci permette la legge.

Continue reading