Ago 26 2020

Finte assunzioni per intascare la cassa integrazione Covid, tremila aziende nel mirino dell’Inps.

26 agosto 2020. Sarebbero oltre tremila le aziende italiane i cui dipendenti avrebbero ricevuto indebitamente la cassa integrazione da crisi Covid. Lo rivela il sito Huffpost. Secondo l’inchiesta di fine luglio, che prende in considerazione la cig varata per contrastare gli effetti della crisi da Covid da aprile a giugno, le 3075 aziende nel mirino degli ispettori Inps avrebbero attuato assunzioni fittizie prima del 17 marzo di quest’anno, quando scattò il decreto Cura Italia. Nel mazzo ci sarebbero anche imprese costituite ad hoc per poter dare un appannaggio a parenti e amici.

Continue reading