Nov 19 2020

Genova. Multe ai poveri e ai senza tetto per “assembramento”.

La povertà è un crimine? A Genova la polizia municipale sembra pensarla così, ed ha multato i poveri e i senza tetto in coda alla mensa di via Prè per violazioni delle restrizioni anti-assembramento sul Covid.
Un articolo dai media mainstream.
Continue reading


Lug 28 2020

Rabia, rabia y rabia.

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi, barba e spazio all'aperto, il seguente testo "POLICIA,"

28 luglio, da CSO KikeMur (Espacio Autogestionado y Antiautoritario di Zaragoza.)

Questo è ciò che tutti noi abbiamo sentito oggi quando siamo stati sfrattati dall’albergo occupato dai senzatetto.
Nella foto Santi, che ha occupato l’albergo di La Sareb nel bel mezzo della pandemia, in modo che una ventina di senzatetto avessero un posto decente dove vivere, ha cercato di darsi fuoco per disperazione prima che la polizia li sfrattasse. 22 persone ora stanno direttamente in strada, nel bel mezzo di un’ondata di caldo e con il rifugio per i senzatetto chiuso per diversi positivi.
Rabbia, rabbia e furore.

Tradotto da: https://www.facebook.com/2152008751784984/photos/a.2152032241782635/2684015998584254/


Mar 12 2020

“Restate a casa”, ma ci sono oltre 50mila senza tetto: “Dove faranno la quarantena?”

#Vorreistareacasa, una campagna parallela a #iorestoacasa per richiamare l’attenzione sulle difficoltà di chi, una casa in cui restare, non ce l’ha. In questi giorni di emergenza nazionale da Coronavirus anche i centri di accoglienza stanno fronteggiando enormi difficoltà. Gli spazi, già limitati in condizioni normali, non bastano per assicurare distanze di sicurezze ed eventuali quarantene, e chi si presenta a un dormitorio e ha la tosse non sta a casa, torna in strada. L’intervista a Alessandro Radicchi, presidente di Binario 95, centro polivalente per persone senza fissa dimora. Continue reading