Giu 26 2020

IL RIARMO NON SI FERMA NOSTANTE IL COVID-19.

di François Bonnet

Riarmo: il “dottor Stranamore” non ha il Covid-19

Con Trump che denuncia un altro trattato di controllo degli armamenti, con Mosca che annuncia nuovi test del “siluro del giudizio universale” e la Cina che diventa il secondo produttore mondiale di armi, la crisi sanitaria mondiale non ha assolutamente frenato la militarizzazione ad oltranza delle grandi potenze.

Continue reading


Giu 14 2020

La pandemia non ferma il commercio delle armi

La pandemia non ferma il commercio delle armi ...

Si vis pacem para bellum, se vuoi la pace prepara la guerra. I nostri padri utilizzavano questa nota frase dello scrittore latino Vegezio per giustificare campagne di guerra devastanti mettendole sotto l’insegna della ricerca della pace. Nei secoli, sembra che questo slogan abbia mantenuto tutta la sua attualità e continui a sfoggiare una vitalità invidiabile. Le spese militari nel mondo sono in spaventosa quanto inesorabile ascesa negli ultimi anni e, guarda caso, con esse i conflitti. Pur rischiando di smentire Vegezio, quindi, sarebbe stato più saggio e rispondente alla realtà scrivere “si vis bellum para bellum”, o, ancora più veritiero, “si vis pecunia, para bellum”, se vuoi essere sicuro di aumentare esponenzialmente i tuoi guadagni, produci, vendi, specializzati in armamenti.

Continue reading


Mag 19 2020

Gli F-35 volano, il Paese affonda

Gli F-35 volano, il Paese affonda

19 maggio 2020

Armi da guerra. I piloti dell’Aeronautica militare italiana hanno superato le 2 mila ore di volo nell’addestramento con gli F-35A. Ogni ora costa al Paese 40 mila euro, per un totale di circa 80 milioni

Continue reading


Mag 13 2020

“Non avrai altro dio all’infuori di me”

13 maggio 2020 – Pubblichiamo un articolo tratto dal pamphlet KRINO, la pubblicazione completa si può scaricare a questo LINK

Continue reading


Mag 4 2020

Armi sì, respiratori no: nel 2020 oltre 26 miliardi in spese militari per l’Italia

Armi sì, respiratori no: nel 2020 oltre 26 miliardi in spese militari per l'Italia

4 maggio 2020

L’industria bellica non conosce crisi, neanche durante l’emergenza. La produzione italiana di armi per guerre che non esistono aumenta ogni anno, mentre cresce l’importazione delle forniture mediche per 7,7 miliardi di euro. Intanto medici e infermieri sono sempre meno e i tagli alla sanità sempre di più.
Continue reading